Traslochi Castelfranco Veneto: quali autorizzazioni richiedere per il trasloco

02 Lug

2018

By / Traslochi Bianchi

Traslochi Castelfranco Veneto: quali permessi richiedere per il trasloco?

Noi di Bianchi Sandro abbiamo un’esperienza nei traslochi a Castelfranco Veneto e in tutta la provincia di Treviso ultra ventennale.

Per i nostri clienti ci occupiamo della parte organizzativa, operativa ma anche degli aspetti burocratici come la richiesta di autorizzazioni specifiche senza le quali non potremmo procedere al trasloco.

Vediamo quali sono i permessi e quando è necessario richiederli.

 

Permesso di occupazione del suolo pubblico durante il trasloco a Castelfranco Veneto

Si tratta dell’autorizzazione scritta da richiedere alla Polizia locale e rilasciata dal Comune di residenza di destinazione –  Castelfranco Veneto nel nostro caso – che consente di sostare con i mezzi di trasporto utilizzati su strada pubblica per il periodo di tempo previsto per il trasloco. Dimensioni e tipologia del mezzo non sono rilevanti ai fini dell’obbligatorietà della richiesta di permesso.

Le informazioni da fornire nella domanda da compilare sono la durata del trasloco e i metri quadrati di suolo occupati dal mezzo.

C’è un costo da sostenere? Si, si chiama COSAP (canone di occupazione di spazi e aree pubbliche). L’importo varia al variare delle due informazioni richieste.

I tempi di attesa variano da pochi giorni a un mese. Ecco perchè è consigliabile organizzare il trasloco con un certo anticipo.

 

Permessi Condominiali durante il trasloco

Si tratta di un permesso verbale che è bene richiedere all’amministratore del condominio prima di procedere con il trasloco quando si prevede di occupare gli ambienti comuni, quali le scale o l’ascensore, con un’attività che a ragione potrebbe arrecare dei fastidi agli altri condomini.

 

Permessi di transito e di sosta nelle ZTL e nelle aree pedonali durante il trasloco a Castelfranco Veneto

Questa è l’altra tipologia di permessi che è necessario richiedere al Comando di Polizia locale – di Castelfranco Veneto nel nostro caso –  in determinate circostanze.

Anche in questo caso il nostro ufficio tecnico si occupa della compilazione della domanda per l’autorizzazione alla circolazione e alla sosta nelle Zone a Traffico limitato e in aree pedonali.

 

Quando richiedere i permessi

  • È sempre necessario richiedere l’autorizzazione di occupazione del suolo pubblico per la durata di carico/scarico di mobili ed oggetti o nel caso di sgomberi – siano essi furgoni, piattaforme elevatrici, montacarichi – se devono sostare sulla strada pubblica. Al contrario, se si dispone di un cortile o di una strada privata non sarà necessario richiedere questo permesso.
  • Richiedere il permesso condominiale all’amministratore è, oltre che un gesto di rispetto e in alcuni casi un obbligo condominiale (verificabile dallo statuto condominiale) anche un modo per ottenere il permesso di sostare con i mezzi nell’area esterna al condominio, se presente, evitando così di pagare il COSAP.
  • Infine per l’autorizzazione alla circolazione e alla sosta nelle Zone a traffico limitato e in aree pedonali non è previsto alcun esonero. È sempre necessario richiederla quando il trasloco avviene in aeree in cui la circolazione è soggetta a restrizioni.

Se devi traslocare a Castelfranco Veneto puoi affidarti alla nostra esperienza e conoscenza del territorio. Ci occuperemo della richiesta dei permessi di cui ti abbiano parlato e delle fasi del trasloco.

Richiedici un preventivo gratuito e senza impegno e scopri gli altri servizi dedicati alla casa che puoi richiederci prima, durante e dopo il tuo trasloco!

Traslochi Bianchi